A9 - Circonvallazione Visp sud: senza quadri di comando, la galleria rimane al buio.

Gallerie stradali: non senza la ABAG. Il 2019 vedrà la conclusione della circonvallazione viaria di Visp. Lungo poco meno di 32 chilometri, il tratto autostradale dell’A9 tra Visp e Siders rappresenta una delle ultime lacune nella rete delle strade nazionali elvetiche. Visp sarà aggirata a sud grazie a due tunnel, il «Visp», tra Staldbach e Visp ovest, e l’«Eyholz», tra Staldbach e Grosshüs/Eyholz. Le gallerie constano di canne separate e la loro costruzione grezza è terminata nel 2012.

La ABAG fornisce 2000 quadri di comando per l’approvvigionamento energetico, l’illuminazione, la ventilazione e gli impianti ausiliari delle gallerie Vispe ed Eyholz. In quest’ambito, la ABAG attinge alle esperienze accumulate dalla sua società madre, il gruppo Burkhalter, con la circonvallazione ovest di Zurigo e al know-how nel campo delle costruzioni sotterranee acquisito nella galleria di base del Gottardo. Le attrezzature tecniche ad altissima specializzazione, presenti sottoforma di combinazioni di quadri di comando, gruppi di continuità e impianti a batterie ridondanti, pompe, rivelatori di incendi, sistemi di misurazione di flussi e opacità, nonché la totalità della programmazione degli impianti, sono progettate dalla ABAG conformemente alle specifiche della ANSB Wallis e costruite, allestite, programmate e messe in esercizio da aziende del gruppo Burkhalter.